Assicurazione a rate

Negli ultimi tempi se ne fa un gran parlare, ma cosa sono e come funziona l'assicurazione auto a rate? Le polizze auto rateali equivalgono in tutto e per tutto alle consuete soluzioni assicurative con premio annuale, tranne per il fatto che il pagamento viene frazionato nel corso dei 12 mesi grazie all’intervento di una finanziaria che anticipa la somma totale alla compagnia assicurativa (come accade per qualunque finanziamento che consente l’acquisto rateale di un bene).

L’assicurazione a rate è una scelta adatta per chi vuole evitare la “mazzata” del pagamento annuale e preferisce piuttosto spezzare il premio in più parti, a fronte di una cifra complessiva che potrebbe essere leggermente più alta a causa degli eventuali interessi applicati dalla finanziaria. Quest’ultimo, in effetti, è l’aspetto più importante da tenere in considerazione quando si intende stipulare una polizza auto rateale, poiché può fare davvero la differenza sul premio totale dovuto alla compagnia.

Qui sotto puoi trovare maggiori informazioni sul tema delle assicurazioni a rate. Utilizza il nostro strumento di comparazione per calcolare un preventivo auto gratuito.

Assicurazione a Rate Mensili e Assicurazioni Temporanee

Spesso si tende a confondere le assicurazioni a rate mensili con le assicurazioni temporanee: è opportuno pertanto fare una precisazione, ovvero che si tratta di due prodotti diversi tra loro soprattutto in termini di funzionamento. Le assicurazioni auto temporanee, come suggerisce il termine, sono coperture assicurative di durata variabile nel tempo (possono essere mensili, trimestrali, giornaliere - per approfondimenti leggi  la nostra guida su Assicurazione Temporanea cos'è e come funziona) e che offrono pertanto una copertura solo per un periodo limitato di tempo. La soluzione è quindi adatta a chi ha bisogno di assicurare il proprio veicolo solo per un periodo ridotto (è il caso delle rc moto per la stagione estiva). 

Nel caso delle assicurazioni a rate mensili invece la copertura è valida per l'intero anno, ma sono soltanto le modalità di pagamento a cambiare, che come visto in precedenza sono da corrispondere mensilmente (da qui l'errata associazione con le assicurazioni auto mensili).