Come funziona l'assicurazione Kasko per l'auto nel 2021

Come funziona l'assicurazione Kasko per l'auto nel 2021

Ogni anno gli automobilisti sono alle prese con il rinnovo dell’assicurazione auto, l’unica obbligatoria per legge, e con la scelta se aggiungere o meno delle garanzie accessorie. Meglio prediligere il risparmio o la maggior tranquillità offerta dalle coperture aggiuntive?

Andiamo a scoprire come funziona l'assicurazione Kasko per l'auto secondo leggi 2021 in vigore per mettersi al riparo dalle sorprese sgradite.

Cos’è l’assicurazione Kasko?

  • L’assicurazione Kasko è una copertura accessoria, o facoltativa, che garantisce una maggiore tutela rispetto alla sola RCA, copre infatti i danni subiti dal mezzo indipendentemente dalla responsabilità a seguito di un sinistro, uscita di strada, urto o ribaltamento. Proprio per questo motivo, l’assicurazione Kasko è fra le più costose, ma è anche considerata una scelta ideale per chi desidera una polizza auto capace di proteggere da qualsiasi imprevisto. Ma è davvero così?
  • Come abbiamo detto, la Kasko copre numerosi scenari: furto, vandalismo, incendio, danni causati da animali, da GPL, smarrimento o furto della chiave, sinistri e molto altro. Sembra quindi essere l’ideale per mettersi al volante senza preoccupazioni, ci sono però delle eccezioni.

Cosa non copre l’assicurazione Kasko?

  • Ci sono dei casi in cui la Kasko non prevede un risarcimento, non è applicabile ad esempio nel caso in cui il conducente risulti positivo all’alcol test o non sia in possesso di una regolare patente di guida. Inoltre, solitamente non si attiva la copertura nel caso di danni subiti durante la partecipazione a competizioni sportive o all’interno di circuiti privati.
  • Bisogna fare anche attenzione a togliere le chiavi dal cruscotto e a chiudere l’auto, in caso contrario non è previsto l’indennizzo a seguito di un furto.
  • Inoltre, con alcune compagnie non sono inclusi i danni derivanti da eventi naturali come terremoti, alluvioni, trombe d’aria e simili: è bene però accertarsene contattando la propria assicurazione o leggendo attentamente le informazioni sulla polizza.
  • L’assicurazione Kasko, nonostante le possibili eccezioni, resta comunque la copertura accessoria più completa e di conseguenza la più costosa, proprio per questo motivo è scelta principalmente da chi possiede un’auto nuova o con un valore elevato. Nell’epoca di comparatori online e delle assicurazioni digitali però, sono sempre di più i clienti che approfittano del risparmio via internet scegliendo la Kasko per mettersi al volante senza preoccupazioni: in alcuni casi, infatti, sottoscrivere la Kasko può costare meno delle singole garanzie accessorie, in particolare se si vuole una copertura completa.