Come funzionano le assicurazioni auto e casa per i danni da maltempo

Come funzionano le assicurazioni auto e casa per i danni da maltempo

Il maltempo e gli eventi atmosferici di impressionante violenza sono diventati ormai uno spettacolo abituale nelle nostre città. Occorre correre ai ripari e garantirsi la massima serenità sottoscrivendo un'assicurazione auto casa e auto per coprire eventuali danni da maltempo. Per quanto riguarda l'auto, la polizza RC per eventi atmosferici è un'estensione della polizza obbligatoria per legge. 

Al momento della stipula di quest'ultima si può aggiungere questa clausola per essere coperti in caso di danni all'auto causati da eventi meteorologici particolarmente violenti.

Quando si parla di questi ultimi si fa riferimento a grandinate, frane o smottamenti, nevicate particolarmente intense, uragani, valanghe, trombe d'aria e così via. Questi eventi atmosferici, però, per essere riconosciuti come tali dalle compagnie assicurative devono essere certificati da un centro meteorologico che sia ufficiale. In ogni caso la sottoscrizione della polizza aggiuntiva comporta un conseguente aumento del premio assicurativo.

Inoltre il danno deve essere accertato dal perito della compagnia assicurativa per dare l'avvio all'iter di rimborso. Per il resto la polizza assicurativa eventi meteorologici funziona come una qualsiasi altra assicurazione, quindi prevede un massimale di spesa entro il quale il cliente non riceve il rimborso, una franchigia e soprattutto l'obbligo di effettuare la riparazione in un'officina che sia autorizzata e convenzionata con la compagnia assicurativa.

Anche un appartamento può essere vittima dei danni da eventi atmosferici. È il caso di un tetto che si scoperchia per il vento, oppure di vetri rotti dalla grandine, etc. In questi e in molti altri casi l'ideale è possedere una polizza casa che copra le spese di ogni tipo di danno. La particolarità di questo tipo di polizza è data dal fatto di avere un premio che viene calcolato in relazione al valore complessivo dell'appartamento, dalla metratura della casa, dalla geo-localizzazione dell'appartamento, etc.

Alcune polizze coprono anche le perdite di eventuali canoni di locazione che l'affittuario non paga in caso di inagibilità dell'appartamento. Queste polizze, invece, non coprono i danni derivanti da terremoti e maremoti, eruzioni vulcaniche, allagamenti da inondazioni, alluvioni, slavine. In caso di danni da grandine, invece, sono ammessi a rimborso quelli accorsi a vetri e vetrate, tende da sole, pannelli fotovoltaici, pannelli solari e vetrate, solo per citare qualche esempio.

Con il clima in continua evoluzione che tende sempre di più a virare verso il tropicale caratterizzato da violenti agenti atmosferici, diventa indispensabile avere una buona copertura assicurativa per eventi atmosferici che copra ogni possibile danno alla casa e all'auto. L'importante è comprendere bene il prodotto assicurativo scelto per avere la certezza di avere la massima copertura qualunque sia l'evento meteorologico che si manifesta.