Obbligo gomme da neve 2019: da quando e cosa si rischia

Obbligo gomme da neve 2019: da quando e cosa si rischia

Come il 15 novembre di ogni anno anche nel 2019 è ripartito l’obbligo delle gomme da neve o delle catene a bordo, che rimarrà in vigore fino al prossimo 15 aprile a prescindere dalle condizioni climatiche o dalla presenza di neve al suolo. Gli enti proprietari delle strade possono prescrivere che i veicoli siano muniti ovvero abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o ghiaccio. 

Sono gli stessi enti che decidono se imporre o meno l'obbligo, segnalandolo mediante l’apposita segnaletica stradale.

L’obbligo delle gomme da neve è valido solo per le auto e per i mezzi pesanti. Sono pertanto esclusi ciclomotori a due ruote e motocicli, che in ogni caso, nel periodo di vigenza del vincolo, possono circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla strada e di fenomeni nevosi in atto. Le sanzioni per chi non rispetta l’obbligo di montare pneumatici invernali sono piuttosto severe: nei centri abitati la multa va da 42 a 173 euro; fuori dai centri abitati, nello specifico su autostrade e strade extraurbane principali o assimilate, si rischia di pagare da 87 a 345 euro. Al conducente colto sul fatto viene inoltre intimato di fermare la marcia dell’auto, oppure di proseguire solo dopo aver dotato il veicolo di mezzi antisdrucciolevoli.

Ovviamente il rispetto della normativa sulle gomme invernali non deve basarsi solo sul timore di incorrere in sanzioni pecuniarie, ma, soprattutto, sulla necessità di circolare in sicurezza quando le condizioni del fondo stradale possono risultare difficili a causa delle condizioni climatiche. I pneumatici per l’inverno consentono infatti una migliore aderenza al manto stradale, a tutto vantaggio dello spazio di frenata, un minore attrito e anche consumi più ridotti. Le gomme da neve si riconoscono dalla marcatura M+S (Mud+Snow = Fango + Neve) o anche MS, M/S, M-S o M&S presente sul fianco. Anche se le migliori prestazioni su fondi innevati o ghiacciati vengono offerti dagli pneumatici contrassegnati, oltre che dalla scritta M+S, anche da una montagnetta a tre punte con un fiocco di neve all’interno.

Per quanto riguarda invece i cosiddetti pneumatici all seasons, hanno un battistrada di altezza intermedia tra quella delle gomme invernali ed estive e sono progettati per offrire aderenza sia su asfalto asciutto che bagnato. Si possono utilizzare d’inverno solo se presentano il marchio M+S sul fianco, ma spesso gli esperti li sconsigliano perché nonostante le apparenze sono poco economici e tutto sommato anche meno sicuri degli omologhi prodotti solo invernali o solo estivi.

Per trovare le migliori offerte assicurazione auto per le tue esigenze, è sufficiente utilizzare il comparatore di Facile.it